sabato 8 giugno 2013

Saluto , quindi ... esisto !


Il piu' della volte , un saluto accompagnato da un sorriso ,mette di buon umore , almeno e' quello che capita a me.
Ma quando e' un piacere riceverlo e' pure un piacere donarlo.
Si puo' donare a persone che si conoscono o che non si conoscono affatto ,
magari incrociati per strada , al mercato,
durante una passeggiata , oppure , il vicino di tavolo all' osteria.
Trovo che il saluto sia tra i piu'  importanti segni di considerazione verso l'altro...
Ti vedo ...
Ti considero ...
e quindi per me esisti !

Mi diverto spesso salutare le persone che non conosco ed osservare la loro reazione :
-c'e' chi ne resta piacevolmente sorpreso ma che non risponde ( probabilmente preso dall' effetto sorpresa)



-chi ha il ri-saluto pronto ( perfetto !)



-chi attacca subito bottone ( non aspettava altro ;-)



-chi ricambia con un sorriso ( bellissimo ! )



-chi resta con la faccia " dura " ( rari casi per fortuna )


credo  e spero che comunque nell' ultimo caso  (quello della faccia dura s'inende) sia stato , in qualche modo colpito perche' ... e' stato considerato !

Penso che la considerazione al giorno d'oggi sia una delle componenti di cui l'uomo ha piu' bisogno...
Questa societa' non vuole che l'uomo sia considerato una risorsa unica e irripetibile , un fiore che se ben curato puo' donare nettare a molto esseri viventi,
ma al cotrario , fa di tutto per metergli il cappello sopra passando il messaggio:
Tu non hai bisogno di me e io non ho bisogno di te !

Niente di piu' falso ! e lo grido !!!

Se ci penso...che tristazza...ma...
ridiamoci  su' ! salutiamo e sorridiamo la prima persona che ci capita davanti  ( per i piu' "duri" basta anche un cenno e mezzo sorriso) e si vedra' quanto un piccolo gesto possa arricchire  e donare allegria !

Questo mio pensiero vuol essere solo uno a stimolo alla riflessione di come piccoli gesti possono cambiare il nostro mondo..

Quindi.... Salute a voi !

ZENTANGLE : disegnare meditando

Ho sempre avuto la passione di disegnare e posso dire che me la cavo soprattutto copiando, a volte con molta fatica, quadri di Van Go...